Comics

Ho sempre disegnato fumetti, più o meno bene, con maggiore o minore trasporto ma li ho sempre disegnati. Forse perché, ancor prima di posare la matita li ho visti e immaginati nella mia mente: mentre osservavo mio padre lavorare, o quando ero in coda alla posta o dando una semplice occhiata panoramica alla spiaggia di Agosto.  Il fumetto o la vignetta, quando sono ben fatti, raccontano la vita in modo conciso, graffiante e irriverente. Per me sono un modo di pensare, di vivere la realtà. 

Mi consentono inoltre di sopportare tutti i difetti e le idiosincrasie umane (le mie per prime!) sublimandole in qualcosa di, spero, divertente.